Popolo di coccodrilli e struzzi!

La mia è solo una provocazione (e un grido di rabbia), lo dico subito a scanso di equivoci! Ma ciò che è appena successo nel Messinese – e speriamo che la pioggia smetta di cadere – rievoca decine di catastrofi nostrane (naturalmente penso al terremoto abruzzese, o a Sarno) che oltre a centinaia di morti, hanno portato con sè polemiche, lacrime di coccodrillo e soprattutto tragedie in tante famiglie.

Ce la vogliamo dire tutta o è ancora il tempo di mentire? Lo vogliamo ammettere finalmente che in Italia si pensa a tutto tranne che a risanare le migliaia di situazioni che prima o poi esploderanno? Quante sono le Giampilieri che non precipitano solo perchè non cade troppa pioggia? Quante sono le costruzioni fatte con molta sabbia e poco cemento vero? Quante case, negozi, scuole sono a rischio? Quanti incompetenti occupano posti di responsabilità? Quanti alberi in più servirebbero per diminuire i rischi? Perchè siamo un popolo di procrastinatori, struzzi, affaristi, lucratori a costo di uccidere? E vogliamo smetterla di scusare (leggasi condonare) le persone che costruiscono case dal nulla (soprattutto al Sud) senza saperlo fare e in barba a ogni regola e legge?

Tengo a sottolineare che non ce l’ho con un governo in particolare: in Italia questo tipo di catastrofi sono sempre avvenute. Insomma: non è colpa (solo) del centrodestra, ma di una classe di amministratori (diverse generazioni) inetta, arrogante, che per chiudere gli occhi davanti all’illegalità imperante lasciano che succedano queste tragedie,  LONTANA dalla gente e dai veri bisogni di questo Paese costruito sulle sabbie mobili, nella speranza che il Fato ci risparmi…e – lasciatemelo scrivere – noi cittadini dovremmo ricordarci più spesso di DENUNCIARE le situazioni che non ci convincono…E non ci parlino più – per favore – di Ponte di Messina & C.!!!

SVEGLIA!!!

P.s: ricordiamoci di votare SOLO persone di cui siamo sicuri dell’onestà e della competenza…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...